Birdwatching

Il birdwatching nasce in inghilterra e consiste sostanzialmente nell'attività di osservazione e ricerca degli uccelli avendo la capacità di riconoscerli osservandoli con un binocolo.

Esistono varie associazioni naturalistiche alle quali riferirsi per iniziare a praticare questa attività, di seguito alcune :

http://www.lipu.it/

http://www.ebnitalia.it/


Per essere in grado di riconoscere e capire cosa stiamo osservando sarebbe meglio avere a disposizione un manuale di riconoscimento .

Quale manuale per il Birdwatching comprare, quale libro per Birdwatching usare, sono le domande tipiche di chi stà iniziando questo hobby, di seguito alcuni manuali per Birdwatching consigliati :

Guida degli uccelli d'Europa. Atlante illustrato a colori , si tratta di una guida completa, con ottimi disegni, cartine di nidificazione e descrizione della specie. Con questa guida sarete in grado sempre di riconoscere un volatile in  Italia. Da molti è considerata la Bibbia del Birdwatching.

La nuova guida del Birdwatcher una guida ben fatta e abbastanza completa, ci sono ottimi disegni e situazioni per favorire il riconoscimento. Non è completa come la precedente, ma essendo di piccole dimensioni può essere facilmente messa nella tasca di un giubbotto.

Birdwatching .Ottima guida per iniziare, grandi pagine grandi foto e disegni . Sono specificate le specie principali di vari ambienti ( boschivi, lacustri, ecc.) , e soprattutto a differenza delle altre guide spiega anche alcuni fondamenti del Birdawatching, del Birdgardening, della fotografia, la costruzione dei nidi artificiali, i studi scientifici del passato ecc. E' un ottimo modo per iniziare ad approcciarsi all'argomento.

Ornitologia italiana l'ultimo uscito è il 6° volume, il quale come gli altri tratta l'argomento in modo scientifico, fornendo una vasta gamma di informazioni utili al riconoscimento, e soprattutto molte fotografie che dettagliano la specie evidenziando le differenze tra maschio e femmina, giovane e adulto, e giovane al primo inverno ecc., distribuzione della specie, areale di nidificazione e molte altre indicazioni.
Ogni volume tratta una famiglia specifica di uccelli, inoltre dentro ogni volume è compreso un CD con i versi principali delle specie trattate nel volume.
Il profilo è quello dell'enciclopedia, più che del manuale.






Poi ci sono le riviste periodiche che ci forniscono ottimi servizi e immagini di qualità, dall'Italia e dal mondo.


Uccelli in natura è stata una gradita sorpresa , in quanto si tratta di un bimestrale dedicato esclusivamente agli Uccelli. In Italia credo sia l'unica rivista di qualità così specializzata , per chi è appassionato di Birdwatching è il massimo.
Si tratta di solito di monografie dove si descrive in dettaglio una specie di volatile con foto di qualità , seguite sempre dal racconto dettagliato dell'autore del servizio.
Per informazioni il sito è http://www.uccellinatura.com/








OASIS, è una rivista storica , molto pregiata ricca di servizi dal mondo con foto di qualità. Si possono trovare anche molte informazioni utili riguardo la Natura, Concorsi fotografici , Iniziative ecc. e originali servizi che raccontano le meraviglie della natura .













Invece per quanto riguarda il binocolo esistono vari modelli, ma è sconsigliato acquistarne uno troppo grande e pesante, è meglio utilizzarne uno di medie piccole dimensioni che ci consente di seguire anche in volo gli uccelli con stabilitità dell'immagine.

Esistono varie marche a prezzi molto diversi, non occorre necessariamente spendere molto, possono bastare anche meno di 80-100 € .

La cosa più importante sono le caratteristiche del binocolo es 8x30 dove il primo numero indica gli ingrandimenti e quindi la potenza del binocolo, e il secondo invece indica i millimetri di diametro della lente frontale, e quindi ci dà un'idea della luminosità.

Le caratteristiche più frequenemente usate sono 8x30  8x40  10x50 7x50, c'è solo l'imbarazzo della scelta.

Io uso un binocolo Nikon Binocolo Action VII 10x40 CF, del quale sono molto soddisfatto in termini di manegevolezza, luminosità , nitidezza e peso.

Consente di fare ottime osservazioni senza stancarsi grazie al peso contenuto, ma con un buon ingrandimento con immagini ferme e ben nitide.

Un ottimo posto dove fare osservazioni di birdwatching dalle mie parti, è sicuramente il Parco Nazionale del Circeo.

E all'interno del parco una meta classica e facile da raggiungere è il lago di Fogliano . Si tratta di uno dei quattro laghi salmastri presenti nella riserva e offre facilmente la possibilità di osservare molti abitanti tipici delle zone umide.

In particolare Anatre di tutte le specie, Aironi, Fenicotteri Spatole , Oche ecc.

Di seguito un esempio di osservazioni interessanti.



Fischioni al pascolo ( Lago di Fogliano - Parco Nazionale del Circeo )


Garzetta ( Lago di Caprolace - Parco Nazionale del Circeo )
Oche selvatiche ( Lago di Fogliano - Parco Nazionale del Circeo )
Cormorani ( Rio Martino - Parco Nazionale del Circeo )


Fenicotteri ( Lago di Fogliano - Parco Nazionale del Circeo )

Svasso Maggiore - Pantani dell'inferno Parco nazionale del Circeo
Airone Bianco Maggiore - Fogliano Parco Nazionale del Circeo

Folaga - Fogliano Parco Nazionale del Circeo

Airone Guardabuoi - Villa Fogliano Parco Nazionale del Circeo




Nessun commento:

Posta un commento