venerdì 28 dicembre 2012

Emozioni Naturali 2012-2013 Proiezioni fotografiche a cura dell'AFNI Lazio


L'AFNI Associazione Fotografi Naturalisti Italiani ( sezione Lazio ) , ha iniziato il 13 Dicembre una serie di proiezioni che si svolgeranno presso la sede di Ostia (RM) .
Il 20 Febbraio verrà rappresentato il "Bosco di Foglino immagini e suggestioni", alla quale partecipo insieme agli amici Renzo e Massimo, con alcune foto.
Il mio contributo e di solo alcuni scatti, ma sono molto contento della partecipazione , e soprattutto dell'esposizione agli altri delle meraviglie che il nostro bosco di Nettuno riesce ancora a darci.

Per chi si trova in zona l'appuntamento è per mercoledi 20 febbraio 2013 alle ore 21:00 al CHM ( Centro Habitat Mediterraneo) di Ostia Lido, presso il Centro visite ( Chalet in legno ) al Parcheggio del porto turistico di Ostia .

QUI il sito ufficiale dell'associazione

domenica 23 dicembre 2012

La danza del Fenicottero rosa

video

Nelle zone umide in inverno si possono osservare facilmente gli uccelli acquatici, e con un po di fortuna i Fenicotteri.
In Toscana  ad Orbetello e in Veneto nell'area delle valli di Comacchio ce ne sono molti, ma anche dalle mie parti nel Parco Nazionale del Circeo , si possono avvistare alcuni esemplari.
Questa mattina ho fatto un giro molto veloce e ho portato con me anche la piccola telecamera, ho voluto fare qualche prova di ripresa, per documentare meglio le osservazioni ornitologiche.
In queste riprese si vedono quattro fenicotteri, due fermi in riposo e altri due , uno giovane e uno adulto , che si muovono come in una danza con movimenti ritmici delle zampe , sembrano ballare sull'acqua .
In realtà quel movimento serve a smuovere il fondale fangoso per poi setacciarlo con il particolare becco in cerca di cibo.
Di solito osservo i Fenicotteri da molto lontano, o nell'acqua più profonda, ma questa volta ho potuto vederli da più vicino in questa particolare attività che potremmo chiamare "La danza del Fenicottero rosa".

Oche selvatiche , Fenicotteri, Volpoche è tempo di Birdwatching

L'Inverno è iniziato da un po, e il freddo del nord Europa ha spinto molti uccelli migratori a svernare in Italia, questo quindi è il momento migliore per fare uscite di Birdwatching nei laghi.
Ho iniziato ad usare la telecamerina compatta per catturare e condividere al meglio le mie osservazioni, certo ci si deve accontentare della qualità delle immagini, spero comunque possano in ogni caso essere interessanti.

In questo filmato Oche selvatiche e Fischioni pascolano tranquillamente nei pressi del lago di Fogliano nel Parco Nazionale del Circeo.
La distanza di ripresa è di circa 150-200 metri, ma grazie allo zoom della telecamera sono riuscito ad ottenere immagini abbastanza ravvicinate, non nitidissime, ma considerando la distanza e i mezzi utilizzati, più che accettabili .

video

In questa ripresa invece ho sorpreso un gruppetto di bellissime Volpoche in piena ricerca del cibo, sempre nel Parco nazionale del Circeo, nel lago di Caprolace .
Le Volpoche sono delle bellissime anatre, piuttosto grandi, mi capita spesso di vederne alcuni esemplari , ma di solito si mantengono a distanze ragguardevoli, in questo caso invece fortunatamente ho potuto fare la ripresa da poche decine di metri, ( direttamente dall'automobile ).

video

In un canale un Martin pescatore in cerca di piccole prede, in inverno di solito nei canali e nei laghi si possono osservare facilmente vari esemplari di questo bellissimo e coloratissimo uccello, la cosa più importante per poterne osservare uno è quella di impararne il richiamo, che di solito ne tradisce la presenza prima ancora di poterlo vedere .

video

Durante il giro ho osservato anche molte anatre, pavoncelle e altri uccelli acquatici dei quali però non ho potuto fare registrazioni, sicuramente nei prossimi giorni cercherò di fare altri filmati, spero interessanti.


sabato 22 dicembre 2012

Filmato dell'Upupa al nido


video

In Giugno avevo pubblicato il post della nidificazione dell'Upupa su una delle cassette nido nel bosco di eucalipto, adesso a distanza di parecchi mesi sono riuscito finalmente ad elaborare anche i filmati fatti in quel periodo, eccone uno del genitore con l'imbeccata.
E' molto interessante ascoltare il verso dei piccoli, che appena si accorgono dell'arrivo del genitore iniziano a pigolare incessantemente.
Guardate che spettacolo alla fine del filmato quanto l'Upupa vola via dal nido, sembra una farfalla enorme, è veramente bella .

video


Sopra invece un filmato dei piccoli all'interno della cassetta nido, fatto molto rapidamente durante l'ispezione eseguita dopo la schiusa , ( meno se ne fanno, meglio è ).
Da notare l'atteggiamento di un giovane, che oscilla dondolando a destra e sinistra, si tratta di un sistema di difesa , che cerca di distrarre o disorientare l'intruso, anche la femmina in cova ha usato lo stesso atteggiamento, quando la prima volta ho scoperto la nidificazione.

Sono molto soddisfatto di questa nidificazione dell'Upupa, soprattutto perchè è avvenuta nel bosco di eucalipto che ho piantato venti anni fà, e in una delle cassette da me posizionate.
Pensare che quel campo brullo, dopo tanti anni adesso è diventato un'area di nidificazione , mi rende molto felice e orgoglioso.