venerdì 26 aprile 2013

La Cinciallegra e le arachidi con la fototrappola

Oramai la stagione della mangiatoia invernale e finita da un pezzo, la primavera inoltrata ci ha portato migratori e nidificazioni di varie specie. 
Purtroppo in Marzo causa impegni, non ho potuto provare al meglio la fototrappola , quindi visto che mi erano avanzate un pò di arachidi, ho pensato di metterne un pò nel cestello appeso alla mangiatoia , in modo da vedere se c'è ancora qualcuno interessato al cibo.
Senza problemi una Cinciallegra, e poi  un'altra hanno fatto registrare un bel filmato .
In questa ripresa si vede come la Cianciallegra sia molto attratta dalle arachidi, e grazie alle sue capacita acrobatiche si appende all'esterno anche a testa in giù per aprire le noccioline.
Dopo poco arriva un'altra Cinciallegra, la quale era evidentemente posata proprio sul paletto che sorregge la fototrappola, infatti si vedono le immagini che si muovono, proprio quando sta arrivando nell'inquadratura, segno evidente che quando a spiccato il volo è partita dalla sommità del paletto.
Questa seconda Cinciallegra probabilmente è una femmina, in quanto inscena una danza ad ali aperte che assomiglia all'atteggiamento dei piccoli quando invocano il cibo dai genitori, in questo caso invece credo si tratti di una schermaglia amorosa che serve a consolidare il legame della coppia, dove l'offerta di cibo ne sugella l'unione .



Questa ripresa è stata registrata con la fototrappola acquistata recentemente, la forza di questo strumento è la grande facilità di utilizzo, è bastato piantare un paletto e appenderla con un chiodo per poi riprenderla dopo alcune ore con la registrazione delle immagini .
La qualità non è quella delle telecamere digitali, ma il potenziale di utilizzo e documentazione è imbattibile, pensate che   è possibile lasciarla in un posto anche per settimane sotto le intemperie e funziona senza problemi al minimo passaggio di animali o uccelli .

5 commenti:

  1. Che meraviglia!!! Nonostante le tante cince osservate quest'inverno grazie alle palle di grasso, non avevo mai visto quel tipo di movimento con le ali... sembra davvero una schermaglia amorosa! Bellissimo video, grazie di averlo condiviso :-)

    RispondiElimina
  2. Sono immagini davvero affascinanti! è un mondo fantastico!

    RispondiElimina
  3. Condivido a pieno la meraviglia, questa nuova fototrappola ha un grande potenziale, riesce a catturare immagini altrimenti difficili , con grande semplicità, basta lasciarla nel punto giusto.
    Adesso ho ingaggiato una sfida con un Picchio verde, l'ho visto varie volte nel mio boschetto, ma non sono ancora riuscito ad azzeccare l'albero giusto dove lasciare la trappola .
    L'unico problema però che non bisogna dimenticare è che se nella zona passano delle persone, qualcuno potrebbe sottrarla, e allora addio bei filmati..

    RispondiElimina
  4. Ciao Piero, che invidia la fototrappola!
    La voglio anch'io uffa!
    Io spero di riuscire a scattare qualche foto ai piccoli di cincia appena nati nella casetta nido sul mio ciliegio, ma non sarò affatto facile.... Se avessi una fototrappola....
    Forse un giorno potrò pubblicare anch'io video così!
    Buon week end e buon birdwatching!

    RispondiElimina
  5. Grazie per la visita, sto provando a farne altri anche con la telecamera, speriamo di avere un po di tempo.

    RispondiElimina