domenica 27 marzo 2011

Merlo sul nido - Merlo in cova

In conclusione i Merli temerari hanno deciso che la soluzione precaria può andar bene, infatti è iniziata la cova con la femmina di Merlo .

L'ubicazione del nido è abbastanza precaria, infatti ricordo che si tratta di una grondaia di rame piegata e appoggiata alla parete del capanno degli attrezzi.

E non solo, si tratta di un punto di passaggio dove più persone per più volte al giorno transitano.

Ma sembra che tutto ciò non importi alla merla . Ogni volta che qualcuno passa lei al massimo lancia uno sguardo, ma di solito resta immobile fidando nelle sue capacità mimetiche.

I merli sono animali selvatici, ma un pò particolari, in quanto hanno un atteggiamento molto confidente, ed è molto facile in giardino vederli camminare a pochi metri incuranti della nostra presenza.

L'importante nel caso della nidificazione è quello di non avvicinarsi troppo, e mantenere un atteggiamento normale come se non avessimo notato il nido che è davanti a noi.

Oggi per fare la foto sono passato normalmente come faccio di solito per andare a prendere gli attrezzi, solo un po più lentamente, e con la macchina fotografica già pronta , quindi quasi senza fermarmi ho fatto lo scatto.

Fortunatamente la siepe che è a ridosso del nido sta vegetando, quindi nel giro di qualche giorno l'area risulterà più nascosta.


Femmina di Merlo in cova sul nido
Nikon D80 - zoom 70-300 VR AS-I ED


11 commenti:

  1. Che bella immagine!
    In città - come da me - è praticamente impossibile vedere un nido, evedentemente i merli, come le cornacchie, preferiscono alberi di alto fusto dove non possono venire disturbati.
    Ciao, buona serata!

    RispondiElimina
  2. Grazie per il commento,...sono sicuro che anche nei parchi cittadini ci sono nidi di merlo.
    A volte preferiscono le siepi dei giardini o dei parchi .

    RispondiElimina
  3. mi scusi ma la merla quanti giorni cova?

    RispondiElimina
  4. Una merla ha fatto il nido nel rosaio sul mio terrazzo....ma penso che i piccoli appena nati verranno mangiati(anche se sul terrazzo c'è il mio cane)dai gatti che girano quì in torno....come mai ha scelto un posto così in basso(io abito ad un pian terreno)?
    ciao ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I merli in natura hanno sempre abitato le zone fitte e cespugliose dei boschi , nidificando ad un'altezza tra 1 50 cm e un metro circa . Da quando hanno occupato anche le aree abitate adottano la stessa strategia, che però li mette più a rischio in quanto nel bosco la vegetazione li protegge di più .
      Non ci puoi fare nulla, è una loro caratteristica, come quella dei piccoli di saltare fuori dal nido prima ancora di riuscire a volare, per questo motivo molto spesso avviene la predazione da parte degli animali domestici .

      Elimina
  5. ...oggi sono saltati giù dal nido... penso si siano spaventati per uno scoppio!!!! Non sò come finiranno....tre li ho visti, sono nascostri alla base del rosaio gli altri 2 non sò!!! Speriamo bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' normale, i merli abbandonano molto presto il nido, lo fanno che praticamente ancora non sanno volare, ma dopo due/tre giorni crescono ulteriormente e si allantanano, l'importante è che in questa fase di passaggio quando sono più vulnerabili possano nascondersi il più possibile affinche gli animali domestici non li trovino .
      I genitori sanno sempre come trovarli, quindi più stanno nascosti e meglio è per loro, in questi casi non si deve fare nulla .

      Elimina
  6. ciao, ho una merla che sta nidificando in giardino dentro una folta edera, come posso fare affinché nidifichi nello stesso posto? mi sembra di avere letto che i merli non riutilizzano lo stesso nido...grazie mille
    Stefy

    RispondiElimina
  7. Purtroppo non c'è un metodo, l'unica cosa mantieni le condizioni di tranquillità che hanno indotto alla nidificazione, conosco persone che hanno dei merli che nidificano da anni sullo stesso mandarino in giardino,.....se si trova bene ritorna.

    RispondiElimina