giovedì 5 maggio 2011

L'Oasi di Ninfa - Itinerari nella natura



Tipica veduta dell'Oasi di Ninfa
  L'Oasi di Ninfa è una bellissima oasi ricca di specie vegetali e animali, è situata nel comune di Sermoneta in provincia di Latina.
L'Oasi di Ninfa può essere visitata solo in primavera e solo la prima domenica del mese.
La prossima apertura è prevista per Sabato 07 maggio e domenica 08 maggio.
Ho visitato l'oasi più volte, ma ogni volta è sempre una sorpresa, è un bellissmo orto botanico, ricco di una varieta di specie vegetali unica al mondo. La caratteristica principale è il micro-clima che garantisce delle condizioni climatiche particolarmente favorevoli che consentono alle piante una crescita particolarmente rigogliosa, come ad esempio grossi Bambu, Piante acquatiche, grandi alberi, Banani, uno dei pioppi più grandi d'Italia ecc..
L'acqua è un'altro elemento caratteristico dell'Oasi di Ninfa, c'è una ricca sorgente che alimenta il lago dell'oasi. Nel lago sono presenti gallinelle d'acqua, folaghe e anatre anche nidificanti, i corsi d'acqua attraversano tutta la proprietà e favoriscono la crescita degli alberi .
Questo paradiso in passato è stato un centro abitato e molto ricco, la cittadina di Ninfa probabilmente erà già abitata in epoca Romana, ma durante il Medio Evo ha vissuto sicuramente un periodo molto florido, sono ben visibili moltissimi ruderi e mura a testimonianza del suo passato, tra cui molte chiese delle quali è possibile ammirare ancora degli affreschi.
Per visitare il parco occorre informarsi sugli orari e i giorni di apertura, in quanto si tratta di un calendario piuttosto ristretto.
Per avere ulteriori informazioni questo è il sito ufficiale dell' Oasi di Ninfa .

Una cosa da sapere è che si tratta di un sito molto famoso unico e importante, e questo porta ad avere una grande affluenza nei giorni di apertura, quindi bisogna armarsi di grande pazienza ed aspettare lunghe file prima di poter entrare per la visita guidata che dura circa un'ora .

La richiesta è molto alta, ma il sito viene aperto solo pochi giorni l'anno proprio per non danneggiare l'habitat e mantenere intatte le sue caratteristiche.
Di seguito alcune immagini che descrivono le caratteristiche del parco.
Uno dei corsi d'acqua del parco
Ruderi dell'antica Ninfa
Affreschi su mura antiche
Mura medievali
Enormi piante acquatiche
Bambu giganti
Vegetazione molto particolare
Antichi ruderi

Nessun commento:

Posta un commento