venerdì 20 maggio 2011

Merli e Corvidi convivenza difficile

Quest'anno ho avuto la possibilità di seguire e documentare la nidificazione di una coppia di Merli a ridosso del capanno degli attrezzi, che si è conclusa con l'involo dei tre piccoli.
Merlo in cova sulla grondaia
Dopo questa nidificazione positiva, ho rinnovato l'entusiasmo con il ritrovamento di altri nidi di Merlo con le uova. Ho pensato quindi che avrei avuto ancora la possiltà di fare qualche foto.
Ma purtroppo il primo nido basso nella siepe vicino al fossato è stato predato, e delle tre uova che avevo visto la prima volta erano rimasti solo dei pezzi di guscio rotto.
Probabilmente sono state o le Cornacchie o le Gazze, che sono presenti nella zona in gran numero.
Dopo meno di una settimana ho trovato un'altro nido in costruzione, nelle vegetazione del bosco dietro casa, anche questo dopo una settimana è stato predato. Anche questa volta i Merli non si sono persi d'animo è ne hanno costruito subito un'altro su un eucalipto, ma anche questo dopo una settimana di cova e stato predato.
Bè non ci crederete , ma questa situazione si è ripetuta per ben altre sette volte, quindi in totale fino ad oggi ho trovato otto nidi di Merlo.
Ma solo uno è andato a buon fine, tutti gli altri sono stati predati delle uova, molto probabilmente sono state le Gazze, le quali sono molto ghiotte di uova.
Da questa esperienza ho capito due cose, la prima è che trovare molti nidi non significa necessariamente che nella zona ci siano ottime nidificazioni, ma in questo caso significa che è in atto un gioco di strategia per la vita tra i Merli e le Gazze, le quali al momento sembrano avere la meglio.
L'altra cosa è che la natura come al solito ci sorprende e pur sembrando un atteggiamento feroce, in realtà è comunque una espressione dell'equilibrio tra i predatori e le prede, e conferma la grande scaltrezza dei Corvidi e la padronanza che hanno del territorio.

Un esempio di scaltrezza delle Cornacchie con i gabbiani Cornacchie e Gabbiani

Di seguito alcune foto dei nidi di Merlo predati presumibilmente dalle Gazze.

Nido di Merlo su siepe bassa 1 mt da terra

Nido di Merlo su eucalipto 2 mt da terra


<Nido di Merlo su cespuglio di Bambu 1,5 mt da terra

Nido di Merlo su un'altro Eucalipto 2 mt da terra

Nido di Merlo su cespuglio basso 70 cm da terra

Nido di Merlo su cespuglio 1,20 da terra

Nessun commento:

Posta un commento