domenica 17 aprile 2011

MERLO IN COVA sulla grondaia

Avevo già pubblicato le foto del nido del Merlo in cova , ( sulla grondaia appoggiata al capanno degli attrezzi ).
Ma adesso sono passate un paio di settimane e finalmente si vedono i frutti della cova.
Sono tre piccoli che in pochi giorni sono cresciuti a vista d'occhio. Quindi ho provato a fare qualche foto con l'imbeccata dei genitori ( con un capanno fatto con i teli mimetici ), e bastata una mattina e sono riuscito a documentare le imbeccate, soprattutto del maschio ( con il becco giallo ).
Ma riepiloghiamo la storia.

I Merli hanno costruito un nido su una vecchia grondaia, appoggiata alla parete del capanno degli attrezzi.
Merlo femmina in cova


  Dopo alcuni giorni di tranquillissima cova, sono nati tre piccoli .



   Passano altri giorni e i piccoli crescono ( molto rapidamente ) e mettono quasi tutte le piume .

Tre piccoli di Merlo


Hanno pochissimi giorni di vita e sembranno affacciarsi dal nido come da un balcone proteso nel nuovo mondo che li aspetta.


Crescono molto rapidamente e hanno bisogno di molte imbeccate, alle quali provvede sia il maschio che la femmina.
Maschio con l'imbeccata


  Anche la femmina si alterna nell'alimentare i piccoli.

Femmina con l'imbeccata


I piccoli sono molto affamati, e come un genitore arriva si protendono per guadagnarsi un pò di cibo.

Maschio al nido

Queste ultime foto le ho scattate questa mattina, purtroppo nella posizione dove si trova il nido non arriva abbastanza luce per ottenere degli scatti migliori, ma credo siano sufficienti per documentare la buona riuscita della nidificazione.
Mi sono deciso a fare questi scatti oggi, perchè giudicando lo sviluppo dei piccoli, sono sicuro che durante la settimana abbandoneranno il nido per il primo volo, e quindi domenica prossima il nido sarà vuoto.
Speriamo abbiano fortuna e riescano in breve a diventare autonomi in natura.

12 commenti:

  1. Che spettacolo questi scatti!
    Riuscire a seguire così da vicino questa piccola famigliola dev'essere stato veramente emozionante! Che bello pensare che fra poco i piccoli prenderanno il volo...
    Buona fortuna anche da parte mia!

    RispondiElimina
  2. Ciao! Sono un amica di Valentina che mi parla sempre bene di te e di questa tua passione! Quindi non potevo mancare all'appello!

    RispondiElimina
  3. Grazie a te Emanuela ....
    ...gli argomenti che tratto sono un pò particolari, spero di riuscire a trasmettere un pò della mia passione...

    RispondiElimina
  4. 01/05/2011

    ciao!
    mi sono imbattuta in questo blog perché cercavo informazioni sulla cova dei merli... ieri un merlo ha deposto le uova nel nido ricavato tra i rami della mia camelia sul terrazzo... ho il terrore di disturbarli, devo uscire per dare acqua alle piante nelle fioriere.. mi sapete dare qualche consiglio?

    vi ringrazio! Laura

    RispondiElimina
  5. Ciao Laura, diciamo che è una convivenza forzata, le cose da sapere riguardano soprattutto i tempi.
    I merli covano circa due settimane le uova, e in questo periodo e meglio non disturbarli troppo, ( potrebbero abbandonare le uova ), dopo quando invece sono nati i piccoli è molto difficile che vengano abbandonati, i genitori scappano se disturbati, ma tornano sempre a nutrirli e proteggerli ( per altri 15 giorni circa ). Quindi il consiglio è questo, se hanno le uova cerca di non disturbarli, dopo non ci sono problemi.
    Ciao e grazie della visita

    RispondiElimina
  6. Ma che meraviglia!
    Cosa darei per assistere a una cosa del genere...
    Spero tanto che le cince facciano i nidi anche nelle mie casette...
    Cambiando argomento, hai visto che ti ho nominato tra i 5 blog meritevoli per il premio Il blog 100% affidabile?
    Ciao, ottimo lavoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho un grande balcone al 5. piano in città ed i Merli hanno già nidificato più volte. Se trovano piante e vasi/fioriere adatti, preparati all'esperienza! Nel mio caso, prediligono nidificare sotto i rosmarini. Auguri!

      Elimina
  7. Ciao a tutti!
    Per cortesia, sapreste dirmi se, sentendosi al sicuro, i merli tornano a nidificare nel vecchio nido o, come ho letto spesso, cambiano posto e altitudine?
    Grazie a tutti!
    Pino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo non tornano al vecchio nido, ma ogni anno ne fanno uno nuovo .

      Elimina
  8. ciao oggi è nato il primo merlino dopo 13 giorni di covatapuntuale ora attendiamo gli altri tre non avendo mai assistito a una esperienza del genere è veramente emozionante il piccolo è veramente piccolissimo

    RispondiElimina
  9. Ciao, sul mio terrazzo una coppia di merli a nidificato e sono nati 4 merlotti. BELLISSIMI, ma oggi sono spariti. Chi sa' dirmi cosa puo' essere successo? grazie. Mi sento in ansia e depressa, per favore rispondetemi

    RispondiElimina
  10. Se i merli erano impiumati da alcuni giorni e abbastanza grandi, hanno semplicemente abbandonato il nido, i piccoli di merlo saltano fuori dal nido anche senza saper volare e passano un paio di giorni a terra nella siepe o nell'erba , chiaramente questa fase è molto rischiosa, perché li mette a rischio di predazione, ma se superano questo momento iniziano a volare e si disperdono nella zona .

    RispondiElimina